Questo slideshow richiede JavaScript.

il poligono minimo,
essenza e indeformabilità

Quasi una filosofia, una ricerca creativa di Paolo Nava che segna gli spazi del nostro studio, presenza talvolta strutturale, altre dinamica, il triangolo equilatero compare e scompare al cambio di prospettiva, materia e colore definiscono un campo visivo, attraverso cui guardare il mondo esterno, o per compensazione fare entrare all’interno il mondo con le sue luci, le sue ombre e i suoi colori.