REGULA HS living
Binova 2017

Un concept che si estende all’intera casa, il sistema casa Regula si snoda nello spazio in libertà.

design Paolo Nava + Fabio Casiraghi

Poche volte succede che un prodotto possa essere così longevo nella storia di un’azienda, può succedere solamente quando i contenuti che stanno alla radice del progetto sono valori senza tempo

Il sistema casa Regula si snoda nello spazio in libertà, gli elementi dal design innovativo già presenti allora, trovano nel contesto contemporaneo un habitat ideale, finalmente capace di accogliere un concept che si estende all’intera casa, come un estensione naturale all’area living ed alla zone notte, passando per il bagno, forse persino nell’outdoor. Un sistema di contenitori che posa le proprie fondamenta su un telaio in alluminio con gambe ad altezze differenti che oggi permette di distanziare i piedi per tutta la lunghezza del mobile, senza supporti intermedi, pensato per accogliere elementi chiusi o a giorno composti in differenti combinazioni funzionali ed estetiche.

Madie e credenze, panche e piani per l’area multimediale, elementi libreria o cassettiere settimanali, persino un sistema di imbottiti componibili che si alternano a superfici di appoggio e piccoli contenitori, un’area living che fluisce in continuità con l’area cucina, in una sorta di continuum spaziale che si offre a 360°. A centro stanza come lungo le pareti il sistema Regula si snoda nello spazio in libertà, un arcipelago capace di interconnessioni sospese tra i fianchi. Come in origine profili in alluminio esclusivi definiscono gli spigoli lungo i fianchi, consentendo di collegare e sospendere piani e contenitori tra due o più isole.

In una metamorfosi dimensionale ecco che Regula diventa letto, completo di testata o accostato ad una parete imbottita, raccoglie intorno a sé comodini e cassettiere. L’area bagno è l’estensione naturale del mondo cucina, dimensioni e proporzioni diverse ridefiniscono il regno dell’acqua e del corpo.